La Colletta Alimentare è un successo in Gallura: dalla pasta agli alimenti per i bimbi ha vinto la solidarietà

La Colletta Alimentare a Olbia e in Gallura.

Oggi, ad una settimana esatta dall’edizione 2019 dell’evento di solidarietà più partecipato d’Italia, possiamo dare le cifre che ne confermano il successo: 8.100 tonnellate di alimenti raccolti, 13.000 punti vendita aderenti, 145.000 volontari, 5.500.000 italiani che hanno donato cibo.

Sono state raccolte 8.100 tonnellate, l’equivalente di 16.200.000 pasti, sostanzialmente in linea con i risultati consolidati negli ultimi anni: quanto raccolto, insieme a quanto recuperato dal Banco Alimentare nella sua ordinaria attività durante tutto l’anno, sarà distribuito a circa 7.500 strutture caritative che assistono oltre 1,5 milioni di persone.

In Gallura la giornata della Colletta Alimentare si è svolta ad Olbia, Calangianus, Tempio, Budoni, e un piccolo esercito (oltre 300 i volontari) si è mosso generosamente per andare incontro alla miriade di donatori nelle decine di punti vendita aderenti.

Daniele Derosas, coordinatore del gesto in città, ringrazia a questo punto aziende, supermercati, associazioni e gruppi di Protezione Civile che hanno partecipato alla giornata contribuendo in maniera determinate alla sua buona riuscita. Un ringraziamento particolare agli oltre 200 volontari, dei quali il 50% di non iscritti a nessuna associazione.

A Olbia i chili raccolti sono stati 11.400, in linea con i dati degli anni precedenti ma con una maggiore attenzione dei donatori a scegliere alimenti a lunga conservazione: alimenti per l’infanzia, riso, sughi e pelati, tonno, legumi, olio, biscotti che, a parità di peso, costituiscono maggior valore per chi dovrà ricerne beneficio.

(Visited 258 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!