Tentato omicidio in spiaggia a Olbia: recuperato il coltello di Elia 17 Baby

I carabinieri hanno trovato il coltello che il trapper Elia 17 baby avrebbe usato sulla spiaggia di Marinella

I carabinieri hanno recuperato il coltello che il trapper Elia 17 Baby avrebbe usato per colpire un 35enne sulla spiaggia di Marinella a Olbia. L’accoltellamento risale alla notte tra il 13 e il 14 agosto e la vittima sta combattendo in ospedale per evitare di restare paralizzato.

Negli ultimi giorni ha cominciato a muovere le dita di un piede, alimentando le speranza di parenti e amici. In tanti stanno mostrando vicinanza a Fabio Piu dopo la violenta aggressione di cui è stato vittima . Nel frattempo Elia Di Genova, il trapper romano 26enne accusato di tentato omicidio, si trova in isolamento nel carcere di Bancali.

Questa mattina i carabinieri della Stazione di Porto Rotondo assieme ai colleghi del Radiomobile di Olbia e dello Squadrone Cacciatori di Sardegna hanno recuperato il coltello. Dopo un primo tentativo andato a vuoto, i militari hanno trovato tra i cespugli un’arma che corrisponde alle descrizioni fatte dai testimoni: sarebbe quello utilizzato da Elia 17 Baby per colpire alle spalle il 35 sassarese. Ora verrà esaminato dal Ris di Cagliari per cercare tracce di sangue o impronte digitali.

Condividi l'articolo