Come avviene la sanificazione per il coronavirus e cosa si usa

La sanificazione contro il coronavirus.

Sanificazione è una parola che abbiamo imparato a conoscere in questi ultimi giorni di lotta al coronavirus. Ma come avviene esattamente? In che cosa consiste? E che prodotti vengono usati durante la sanificazione?

Generalmente avviene dopo una prima fase di pulizia dell’ambiente, sia attraverso le apparecchiature meccaniche, che attraverso l’impiego di prodotti detergenti. Dopo il risciacquo delle superfici si passa alla disinfezione vera e propria, per la quale vengono usati generalmente prodotti chimici per contrastare la presenza di agenti patogeni come i batteri.

La sanificazione non è una sterilizzazione, che viene praticata in alcuni ambienti particolari tra cui le sale operatorie di un ospedale o in alcuni reparti dell’industria. Per la sanificazione contro il coronavirus generalmente si utilizza una soluzione diluita di ipoclorito di sodio o candeggina, che viene vaporizzata sulle superfici. Quest’azione contribuisce ad uccidere gli agenti patogeni presenti.

(Visited 3.040 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!