Il Comune di Trinità d’Agultu e Vignola riapre le spiagge per le passeggiate

L’apertura dalle 8 alle 20.

Nuova ordinanza da parte del Comune di Trinità d’Agultu e Vignola che apre i parchi comunali e le spiagge per passeggiate e attività motoria dalle 8 alle 20. L’ordinanza è valida da oggi 8 maggio e fino al 17 maggio, salvo proroga esplicita.

L’accesso del pubblico ai parchi e ai giardini comunali, è consentito dalle 8 alle 20, secondo quanto consentito dall’art. 3 dell’ordinanza regionale 20/2020, ed è condizionato al rigoroso rispetto del divieto di assembramento ed al rigoroso rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro. All’interno dei parchi, è consentito svolgere individualmente passeggiate e, ove gli spazi e la presenza delle altre persone lo consentano, attività motoria e corse a piedi, mantenendo la prescritta distanza interpersonale. I fruitori dei parchi dovranno disporre di idonei dispositivi di protezione delle vie respiratorie e indossarle nei casi in cui possano crearsi situazioni di eccessivo avvicinamento ad altre persone (ad esempio ai varchi, ai controlli o in altre situazioni di avvicinamento ad altre persone). Resta comunque vietato l’accesso del pubblico alle aree gioco anche collocate nei parchi e nei giardini pubblici.

Alla luce del ridotto numero e estensione di parchi ed altre aree di verde pubblico e al fine di evitare il pericolo di assembramenti e l’eccessiva presenza di persone in quelle esistenti, è consentito l’accesso alle spiagge del territorio comunale nei medesimi orari in cui è consentito l’accesso nei parchi. Tale accesso è condizionato al rigoroso rispetto del divieto di assembramento ed al rigoroso rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri. Anche nelle spiagge è consentito svolgere individualmente passeggiate e, ove gli spazi e la presenza delle altre persone lo consentano, attività motoria e corse a piedi, mantenendo la prescritta distanza interpersonale nonché le ulteriori attività sportive individuali compresa la pesca. I fruitori dovranno disporre di idonei dispositivi di protezione delle vie respiratorie e indossarle nei casi in cui possano crearsi situazioni di eccessivo avvicinamento ad altre persone che non siano con loro stabilmente conviventi.

(Visited 2.241 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!