Elezioni, Scanu escluso dalle liste del Pd: la delusione sui social

Polemica sull’esclusione dell’onorevole olbiese.

La rabbia corre sui social. Ed è un concentrato di incredulità e delusione. Il fatto che Gian Piero Scanu, senatore e deputato nelle ultime due legislature, diventando anche Sottosegretario alle Riforme dal 2006 al 2008 con l’ultimo governo di Romano Prodi, sia stato escluso dalle liste del Pd per le prossime elezioni politiche del 4 marzo, non piace all’elettorato di centrosinistra gallurese.

Scanu è da sempre uno dei nomi di spicco della politica locale. Si è distinto, in questi anni, per le battaglie contro le servitù militari e quelle per la salvaguardia della compagnia aerea Meridiana e per l’apertura del Mater Olbia. Ma la mancata intesa con il segretario del Pd Matteo Renzi non ha giovato alla sua riconferma.

Il nome dell’onorevole olbiese escluso si aggiunge a quello di un altro parlamentare sardo che non sarà ricandidato con queste elezioni: l’ex presidente della Regione e rappresentante di Unidos Mauro Pili. Proprio lui, ieri sera, ha confermato il suo “passo indietro”, affermando che tornerà “a lavorare nella mia terra”.

(Visited 408 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!