Ex cuoco pestato a sangue in casa a Olbia: la svolta è vicina

cuoco olbiaFoto: Giovanna Tamponi

L’ex cuoco argentino era stato aggredito lo scorso febbraio a Olbia.

È vicino a una svolta il caso dell’ex chef brutalmente picchiato nella sua casa nella periferia di Olbia. L’aggressione, avvenuta lo scorso febbraio, era rimasta senza nomi, ma ora le indagini sono forse riuscite a risalire agli autori del pestaggio del 69enne argentino.

L’aggressione è stata particolarmente violenta. L’uomo, sorpreso in casa, probabilmente per un tentativo di rapina, ha riportato lesioni che hanno richiesto il suo ricovero in ospedale per diversi mesi.

Furono i vicini a dare l’allarme, avvisando le forze dell’ordine della presenza dell’uomo riverso sul pavimento con numerose ferite e del portone dell’abitazione sfondato, rimasto aperto probabilmente per almeno un paio di giorni. Gli investigatori ritengono che i responsabili dell’aggressione siano più di uno e spiegano che la soluzione del caso è attesa dalle analisi tecniche sui reperti raccolti nell’abitazione della vittima dai Ris di Cagliari.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura