Sul futuro degli ospedali di Olbia e Tempio la Lega conferma la fiducia al nuovo assessore Nieddu

Le dichiarazioni.

Il consigliere regionale della Lega Dario Giagoni interviene sul tema della Sanità in Gallura e in Sardegna.

“Nell’arco di tutta la campagna elettorale il tema della Sanità è stato in assoluto il più discusso e sentito – dichiara il consigliere Giagoni – . Questo non per mera o facile propaganda ma perché nel corso degli ultimi cinque anni la sua amministrazione e gestione è stata disastrosa, a danno dei malati e degli operatori sanitari.” 

“Abbiamo raccolto un compito gravoso, ma siamo convinti che il neo assessore alla Sanità Mario Nieddu abbia le competenze e le capacità per affrontare questa sfida e in Consiglio può contare sul nostro lavoro e sostegno” continua il consigliere regionale Dario Giagoni .

“La risposta alla ventilata chiusura del reparto di chirurgia dell’Ospedale Paolo Dettori di Tempio Pausania, lo stop all’ipotesi di depotenziamento dell’Ospedale San Marcellino di Muravera, l’immediato intervento per impedire l’interruzione del servizio del PPI di Ghilarza, la visita ai presidi sanitari di Olbia, l’apertura del tavolo tecnico sull’Aias e la convocazione del tavolo per le Emergenze, in programma il 30 aprile, la volontà di impugnare e ribaltare l’increscioso condizione in cui versano i servizi del 118 dotandoli finalmente di seria e necessaria programmazione; il tutto a poche settimane dall’insediamento del neo assessore in quota alla Lega”.

“Questi sono i primi passi mossi nella direzione di una nuova politica, popolata di persone che si rimboccheranno le maniche e si impegneranno per garantire il benessere a tutti i territori, nessuno escluso. Questo ci hanno chiesto con il voto i sardi il 24 febbraio e noi abbiamo intenzione di mantenere gli impegni”conclude il consigliere regionale della Lega Dario Giagoni .

(Visited 1.477 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!