Forse un gioco con gli scooter dietro la morte di Gabriele

Gabriele Pattitoni

Le indagini sulla morte di Gabriele Pattitoni.

La Procura dei minori di Sassari sta indagando sull’ipotesi di una gara tra scooter quale causa del tragico incidente avvenuto a Olbia, in cui ha perso la vita il giovane Gabriele Pattitoni.

Gabriele è morto a 17 anni, indagati i due amici che guidavano gli scooter.

La sera del 10 maggio, Gabriele e tre amici stavano girando per le strade della città con i loro motorini. Secondo le testimonianze, i ragazzi avrebbero deciso di cimentarsi in una gara nel labirinto di strade vicino a via Veronese. All’incrocio tra via Fidia e via Euclide, uno degli scooter ha colpito lateralmente un altro veicolo. Gabriele, che non era alla guida, è stato sbalzato dal mezzo e ha battuto violentemente la testa contro la recinzione di una casa. Nonostante la tempestiva corsa in ospedale, Gabriele ha lottato per sei giorni in agonia prima di morire.

La Procura sta ora cercando di fare luce su tutti gli aspetti dell’incidente, inclusa la possibilità che i giovani stessero partecipando a una pericolosa gara tra scooter, che potrebbe aver causato lo scontro fatale.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura