Finito l’iter del Piano Mancini: “Manca solo la valutazione ambientale”

Dopo l’incontro con l’assessore regionale Frongia.

Sono tutti favorevoli i pareri tecnici richiesti dall’assessorato regionale ai Lavori Pubblici sul progetto di mitigazione del rischio idraulico della città di Olbia. L’assessorato guidato da Roberto Frongia, portate a termine le valutazioni di propria competenza, ha passato le carte all’assessorato all’Ambiente, al quale spetta l’ultimo responso.

Sono quindi rassicuranti le notizie apprese questa mattina dai portavoce olbiesi del M5s, il deputato Nardo Marino, il consigliere regionale Roberto Li Gioi, e il consigliere di Olbia Roberto Ferinaio, che hanno incontrato a Cagliari l’assessore ai Lavori Pubblici Roberto Frongia. Un appuntamento richiesto dai pentastellati per fare il punto sullo stato di attuazione del progetto e per avere chiarimenti sulle tempistiche da rispettare, anche alla luce dell’ultimo importantissimo parere dell’Ufficio per la Tutela del Paesaggio che ha di fatto spianato la strada all’avvio delle opere.

“L’interesse del Movimento 5 Stelle a tutti i livelli – commentano Nardo Marino, Roberto Li Gioi e Roberto Ferinaio – è quello di mettere in sicurezza la città di Olbia e di non perdere i finanziamenti stanziati dal Governo. Siamo quindi pronti a collaborare affinché i lavori vengano avviati al più presto possibile, finora di tempo ne è passato anche troppo”.

L’iter di approvazione del progetto che metterà in sicurezza il territorio comunale si avvia verso le fasi finali. Manca soltanto la Valutazione di impatto ambientale, imprescindibile per poter portare il progetto all’attenzione della Giunta. “Ultimo passaggio che auspichiamo avvenga in tempi brevi per evitare di perdere i 125 milioni di euro stanziati dal Governo e destinati a progetti immediatamente cantierabili entro gennaio 2021”.

(Visited 215 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!