Torna l’acqua a Olbia e in Gallura, ma per molti è stata una vera odissea

Le lamentele dei cittadini durante il disservizio.

Varie zone e quartieri del comune di Olbia e della Gallura sono rimaste per due giorni a corto d’acqua corrente a causa dei lavori di manutenzioni messi in atto dalla società Abbanoa per il risanamento di tubature e condotti acquiferi.

Molte sono state le lamentele dei cittadini che in varie zone del comune hanno raccontato di essersi dovuti arrangiare con taniche d’acqua, vasche riempite preventivamente e di essersi dovuti rivolgere ad amici e familiari dove l’acqua non è mancata. Zona Bandinu, via Barcellona, Via Acquedotto e Poltu Cuadu alcune delle zone coinvolte.

I cittadini si sono lamentati sia per l’intervento fatto proprio in piena estate, con l’arrivo del turismo e il raddoppiamento della popolazione, sia per il disservizio prolungato e straziante.

L’acqua arriva a singhiozzi ma le bollette le paghiamo per intero e profumatamente”, uno dei commenti. ”Paghiamo l’acqua per potabile ma dalle tubature esce gialla e maleodorante”, continuano un altro.

L’acqua è tornata in tutte le zone. Presenti solo alcuni limitati disagi in alcuni quartieri periferici; si spera che in futuro gli interventi siano più tempestivi e meglio organizzati.

(Visited 658 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!