Mater Olbia da tutto esaurito. E ora inizia la fase due

Le prenotazioni al Mater Olbia.

Una media di 150 prenotazioni al giorno. Telefoni del centralino ancora bollenti al Mater Olbia, il nuovo ospedale nato dalla sinergia tra Qatar e Fondazione Gemelli di Roma. Ad un mese dall’apertura, il calendario delle visite sta facendo registrare il tutto esaurito. Il primo posto disponibile, al momento, è alla fine di febbraio.

Gli ambulatori in funzione, per cui si può richiedere la consulenza specialistica, sono quelli di cardiologia, mammografia, neurochirurgia, neurologia, ecografia, endocrinologia, fisiatria, gastroenterologia, chirurgia generale, pneumologia, ginecologia e otorinolaringoiatria. Ma la notizia più importante riguardo al Mater è che sta per partire la fase due. Dopo il completamento delle procedure di accreditamento in Regione, previste entro il mese di febbraio, aprirà, infatti, il reparto delle degenze, con i primi pazienti che saranno ricoverati nella struttura.

Parallelamente, dovrebbero essere fatte anche le nuove assunzioni. In questo momento al Mater Olbia lavorano una cinquantina di persone, ma entro la prima metà dell’anno i dipendenti potrebbero diventare circa 250. Per arrivare, a regime, ad un organico di 600 persone tra medici, infermieri e personale occupato nelle varie mansioni.

(Visited 6.320 times, 6 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!