Scuola e coronavirus. Tutti promossi e nuove regole per gli esami di Stato

Il decreto del ministro dell’Istruzione.

Sono tempi eccezionali e sono eccezionali anche le misure che il ministero dell’Istruzione ha previsto di adottare per portare a termine l’anno scolastico e i cicli scolastici di medie e superiori. Sono migliaia gli studenti sardi interessati che dal 5 marzo, giorno di sospensione dell’attività scolastica, si prodigano con video lezioni e compiti online.

Il decreto predisposto dalla ministro Lucia Azzolina prevede, innanzitutto, che tutti gli studenti vengano ammessi alla classe successiva. Eventuali carenze dovranno essere recuperate a partire dal 1° settembre, così da adeguare il curriculum a quello richiesto per l’anno e il ciclo di studi frequentato. Questo, però, non sta a significare un “liberi tutti” visto che la didattica online proseguirà e sarà obbligatoria.

Tutti ammessi anche agli esami di Stato. La regola vale sia per gli allievi di terza media, sia per quelli dell’ultimo anno delle superiori. Qualora si rientri a scuola prima del 18 maggio, l’esame di terza media potrebbe subire l’eliminazione di una o più prove fra quelle ordinariamente previste. Per quello di Maturità, invece, la seconda prova a carattere nazionale potrebbe essere sostituita con una predisposta dalla commissione esaminatrice.

Nell’ipotesi in cui non si riuscisse a riprendere le lezioni prima del 18 maggio, l’esame di terza media sarà sostituito dalla valutazione finale da parte del consiglio di classe che terrà conto di una tesina predisposta dal candidato. L’esame di Stato per le scuole superiori, in questa ipotesi, prevede la sostituzione delle prove scritte con un’unica prova orale.

Prosegue intanto lo sforzo di molti Comuni sardi per facilitare l’apprendimento online. In Gallura il Comune di Golfo Aranci ha attivato un servizio di stampa e consegna dei compiti e si sta attivando per garantire la connessione internet a tutte le famiglie. Ad Arzachena, invece, gli operatori comunali hanno provveduto a consegnare a domicilio i tablet messi a disposizione degli studenti dal locale Istituto alberghiero.

(Visited 8.415 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!