I parcheggi dei market di Olbia usati come centro di spaccio. Maxi operazione: 4 arresti e perquisizioni

L’operazione dei carabinieri.

Un duro colpo è stato inferto questa mattina a due delle piazze di spaccio più importanti della zona di Olbia e San Teodoro. Dalle prime ore del mattino un imponente dispositivo dell’Arma dei carabinieri sta eseguendo numerose misure cautelari in carcere nei confronti di cittadini nigeriani e perquisizioni domiciliari nella zona di Olbia.

In particolare circa 100 militari dello squadrone eliportato Cacciatori di Sardegna, delle squadriglie di Nuoro e Siniscola, del nucleo investigativo di Nuoro, del reparto territoriale di Olbia e della compagnia di Siniscola, oltre al prezioso supporto delle squadre cinofili di Abbasanta e al nucleo elicotteri di Olbia sono impegnate all’esecuzione dell’importante provvedimento che l’autorità Giudiziaria, diretta dal Procuratore Capo Gregorio Capasso, e dal sostituto Procuratore Nadia La Femina, ha emesso per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti sul litorale orientale sardo.

Questa mattina sono state eseguite quattro misure cautelari in carcere e altre 9 perquisizioni nella città di Olbia, mentre un altro cittadino nigeriano è stato individuato e catturato a Castiglione delle Stiviere nella provincia di Mantova, grazie al prezioso supporto della compagnia carabinieri del posto. Durante le perquisizioni i militari hanno rinvenuto dello stupefacente diversi smartphone e del denaro contante.

(Visited 3.813 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!