Minacce al parrocco di San Teodoro, imprenditore nei guai

parroco

Il 24 aprile l’udienza al tribunale di Tempio Pausania.

Non tutti lo sapevano, ma dietro don Alessandro Cossu, il parroco di San Teodoro diventato “famoso” sui social per le sue prestazioni canore, c’era una brutta storia di minacce. Don Cossu è salito alla ribalta della cronaca per le sue esibizioni davanti alla webcam in cui, alcune canzoni tra le più famose, venivano modificate con lo scopo di avvicinare i giovani alla Chiesa. 

Nel 2014 don Cossu avrebbe ricevuto pesantissime minacce da Antonio Lorenzo Deiana, 70 anni residente a Gofo Aranci, comunità nella quale il parroco prestava servizio. Minacce a cui Don Cossu non si è minimamente piegato, andando subito dai Carabinieri per denunciare il fatto. Il 24 aprile il Deiana dovrà comparire davanti al giudice nel Tribunale di Tempio Pusania e difendersi dall’accusa di minacce.

 

(Visited 2.056 times, 1 visits today)

Note sull'Autore