Torna in azione la banda del phishing: operaio perde 14mila euro dal suo conto in banca

Della truffa online informati i carabinieri.

Tornano d’attualità anche in Sardegna le truffe online conosciute comunemente con il termine phishing. L’ultimo episodio  denunciato è dell’altro giorno e la vittima è un operaio di 38anni del Sulcis, che si è visto sottrarre dal conto corrente 14mila euro in un solo colpo.

Ingenuamente aveva risposto ad una finta email della sua banca, nella quale gli veniva richiesto di compilare un modulo con tutti i suoi dati per accedere al conto corrente a lui intestato. Ovviamente, non era la sua banca a richiedergli quei dati, ma un truffatore digitale che opera con la tecnica del phishing.

Dopo aver compilato e inviato via mail tutte le informazioni, infatti, il 38enne si è visto il suo saldo calare improvvisamente di 14mila euro. Andato dai carabinieri a denunciare l’episodio, ora i militari indagano per risalire all’autore o gli autori della truffa, anche se non sempre, nel mondo digitale, é un’operazione facile.

 

(Visited 296 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!