Da Sassari a Olbia il prezzo della benzina torna a salire per la stangata araba. I distributori più convenienti

Quanto costa fare il pieno a Olbia e a Sassari.

Il prezzo della benzina, si sa, alle prime turbolenze sul mercato petrolifero è destinato ad impennarsi sempre di più. I rincari sul carburante quindi, ormai sono pura consuetudine, alla quale nemmeno la provincia di Sassari, Olbia e Gallura compresa, purtroppo possono sottrarsi. Una situazione accentuata dall’attacco di qualche giorno fa ai giacimenti petroliferi dell’Arabia Saudita.

In Italia questo aumento si attesta sui tre centesimi in più a litro. Anche in Sardegna allora è bene risparmiare, informandosi in maniera esaustiva su quali distributori sono più economici.

Il sito PrezziBenzina.it ci offre una mappa sui prezzi dei distributori. Il più economico ad oggi risulta essere il TotalErg sulla strada statale 125 direzione nord, che fissa il prezzo della benzina a 1,564 euro al litro, seguito dal TotalErg di Viale Italia, dove far benzina costa 1,567 euro al litro. Al terzo posto di questa speciale classifica troviamo l’IP di Via Santa Lucia dove costa 1,569 euro per litro. Il distributore più caro invece risulta essere il Q8 della strada provinciale 82 che fa pagare il carburante ad 1,659 euro al litro.

A Sassari la situazione risulta ben differente. Infatti qui il distributore più economico risulta essere l’IP di Predda Niedda, il cui prezzo si aggira sull’1,519 euro a litro, mentre il più costoso è il TotalErg di via Carlo Felice dove rifornire costa 1,899 euro a litro.

(Visited 2.724 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!