Dilaga la protesta dei pastori anche in Gallura, controlli delle forze dell’ordine al porto di Golfo Aranci

Prosegue la protesta per il prezzo del latte.

Il tam tam tra i pastori aveva, già da ieri sera, segnalato la falsa presenza di 2 autocisterne, con un presunto carico di latte proveniente dall’estero, nel porto di Livorno in partenza per la Sardegna. Al loro arrivo si sono svolti dei controlli da parte delle forze dell’ordine per verificare che lungo la strada non vi fossero manifestazioni non autorizzate, che potessero pregiudicare l’incolumità dei camionisti. Tante sono le fake news che si stanno diffondendo in queste ore sul web, tanto è vero che i mezzi sbarcati questa mattina erano vuoti.

Intanto la protesta dei pastori per il basso prezzo del latte dilaga in tutta l’isola. Nella mattinata di oggi si sono registrasti alcuni blocchi stradali sulla Olbia – Nuoro e sulla Nuoro, Macomer, Sassari. Mentre in molte località della regione i pastori continuano a gettare a terra il latte in segno di protesta, a Bitti e a Ozieri hanno regalato il latte alla popolazione e a Pattada, invece, 350 cittadini hanno riconsegnato la tessera elettorale.

(Visited 836 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!