Risse, violenze e video con pistole a La Maddalena: tensione tra gli abitanti

risse La Maddalena

Risse e violenze nel centro storico di La Maddalena.

A La Maddalena c’è il panico, legato alla presenza di risse ed episodi di violenza in crescita nella città dell’arcipelago. Diversi abitanti hanno parlato di una banda di ragazzi, che sta terrorizzando il paese da diverso tempo, altri, in particolare, di un solo soggetto.

Venerdì scorso sarebbe avvenuta una rissa in pieno centro storico, in un bar. A raccontare l’episodio un ragazzo che era presente sul posto. “C’era una rissa e uno voleva spaccare una bottiglia in faccia all’altro – racconta -. È una cosa che fa spesso, spacca bottiglie per colpire in testa e lo ha fatto in diversi bar di La Maddalena. Ogni fine settimana c’è questo giovane sui 19 anni che scatena risse dappertutto, come è successo il 27 gennaio in un altro bar”.

Stando al racconto di alcuni presenti, anche il 30 dicembre ci sarebbe stata una violenta rissa in un bar del centro storico. Sempre la stessa persona raccontano. “Si è picchiato con uno e ha tirato sgabelli – spiega -, ma non è finita qui, perché è andato a casa sua e lo ha colpito con delle forbici”.

Sui social girano anche i video che ritraggono un ragazzo, che dai racconti pare lo stesso, armato di pistola, girare su un’auto e mostrandola per vantarsene. Girano anche diverse foto e video che ritraggono dei giovanissimi con armi in mano. Adolescenti o poco più che si ispirano agli ambienti della musica trap italiana.

Dei fenomeni, che stanno preoccupando l’intera comunità, se ne parla dappertutto e quasi quotidianamente. I racconti che emergono sui social sono agghiaccianti. “Aspettiamo che un figlio, un amico, una fidanzata ecc ecc perdano la vita o si facciano molto male? Le forze dell’ordine?”. È il grido di allarme di uno degli abitanti.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura