Da Olbia agli Stati Uniti con gli abiti fatti con gli aquiloni riciclati dai kitesurf

foto di Exkite

La storia dell’imprenditore Renzo Mancini.

È il fondatore di Exkite, marchio di streetwear innovativo arrivato fino a New York. È Renzo Mancini. Quarantenne di Olbia, ex campione di kitesurf che dalla sua passione ha creato il lavoro dei sogni, dando nuova vita alle vele dei suoi amati kite.

L’ispirazione di trasformare gli aquiloni dei kitesurf in abiti gli è venuta quando collaborava con un noto marchio del settore come collaudatore e sviluppatore delle nuove attrezzature. L’idea di gettare quelle vele lo inorridiva. È così che, grazie anche alla collaborazione della moglie, Erinn Skrede, surfista e stylist norvegese, ha deciso di dargli nuova vita e farle volare ancora.

Exkite, quindi, è un’idea di riciclo creativo che ha dato ai kite anche un nuovo significato. Ogni vela ha una storia, alcune hanno viaggiato per il mondo, altre vinto competizioni importanti e l’intenzione è riportane i sentimenti che hanno suscitato nei pezzi unici prodotti da Mancini e consorte.

Un’attività partita da Olbia e che nel 2016 è sbarcata nella Grande Mela, ma che con le sue origini non ha perso la connessione. Olbia è il luogo dove ancora è la sede, il cuore pulsante. Porto Cervo e la sua promenade, invece, è il luogo del business, dove il concept store di Exkite è gestito in collaborazione con il prestigioso marchio Loro Piana.

(Visited 1.895 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!