Dolore a Golfo Aranci per la scomparsa dell’ex prefetto Mosca: era cittadino onorario

La scomparsa del Prefetto.

Lutto a Golfo Aranci per la morte del suo cittadino onorario, l’ex prefetto di Roma Carlo Mosca, scomparso questo pomeriggio.

“Non ho parole per descrivere la perdita enorme che lascia in tutti coloro i quali hanno avuto modo di apprezzarne le capacità professionali ed umane nel corso della sua brillantissima carriera nello Stato fino a ricoprire posizioni di rango elevatissimo – ha commentato il sindaco Mario Mulas -, aveva scelto di passare lunghi mesi dell’anno tra noi. Si sentiva anche golfoarancino. Per questo motivo gli era stata conferita la cittadinanza onoraria del nostro Comune e per questo motivo adotteremo ogni iniziativa per onorarne il ricordo”.

Carlo Mosca aveva 75 anni ed era stato ricoverato qualche giorno fa in ospedale a Roma per una polmonite. Nel 2007 fu nominato prefetto della Capitale e aveva scelto Golfo Aranci come sua seconda casa, motivo per cui l’amministrazione comunale gli conferì la cittadinanza onoraria e lo ricorda con affetto assieme ai suoi concittadini.

Un dolore che tocca da vicino anche Villanova Monteleone. Mosca infatti era sposato con una villanovese, ed è diventato cittadino onorario di Villanova nel 2008, dove da anni metteva a disposizione la borsa premio “Francesca Angius e Fernandina Mosca” per i più meritevoli giovani diplomati del nostro paese.

(Visited 720 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!