Golfo Aranci sempre più a misura di matrimonio: il progetto Wedding To Sardinia

Il programma e le iniziative per sposarsi a Golfo Aranci.

Che Golfo Aranci fosse posizionata nella nicchia turistica del Wedding è cosa risaputa. Già dal gemellaggio con la città norvegese di Drobak, sotta la guida dell’allora sindaco Fasolino, l’amministrazione era tornata in Sardegna sia con l’idea lungimirante della prima casetta (ufficio postale) di Babbo Natale che con un accordo con Tour Operator per vendere i matrimoni in Sardegna.

“Abbiamo aderito all’iniziativa di Wedding To Sardinia, non prima di aver rivendicato il nostro essere stati all’avanguardia tanti anni fa”, precisa il Sindaco Mulas. “Annualmente sono diverse le richieste di matrimoni che riceviamo. Basterebbero 2 o 3 di queste nozze per cambiare radicalmente l’economia nei mesi di bassa stagione. Attualmente manca però una filiera organizzata che consenta dapprima di vendere la località e successivamente garantisca la qualità richiesta dalle agenzie estere”.

La giunta, su proposta dell’assessore al Turismo, ha pertanto approvato l’accordo di programma con la Cciaa di Sassari denominato Wedding to Sardinia.

“L’aver aderito ad un’iniziativa che prevede la collaborazione con associazioni di categoria e gli altri enti locali consentirà al territorio non solo gallurese, ma sardo, di avere un unico grande strumento di comunicazione che possa promuovere le nostre eccellenze. La nostra tipicità non è solo ambientale, basta pensare alle fedi sarde e ai gioielli, da soli sono capaci di evocare attenzione e curiosità fin oltre l’oceano. Occorre quindi, attraverso l’accordo di programma, unire tutti i soggetti facenti parte della filiera del Wedding – dichiara l’assessore Romano – al fine di essere protagonisti anche in questa nicchia turistica”.

In fondo una località che da anni porta avanti il brand Golfo Aranci Mon Amour non poteva non sposare un simile progetto.

(Visited 265 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!