Il Comune di Golfo Aranci in aiuto dei commercianti per rilanciare l’estate

Le iniziative del Comune di Golfo Aranci.

“L’imprenditoria è il pilastro che sostiene la nostra economia”. Lo pensa il sindaco di Golfo Aranci Mario Mulas. Un concetto che ha fatto da faro nell’elaborare le recenti iniziative a sostegno all’imprenditoria locale approvate dall’amministrazione comunale.

Dopo mesi di incontri, rigorosamente online, con gli imprenditori locali il Comune ha recepito tutte le richieste arrivate e le ha trasformate in azioni concrete. A causa delle norme Covid le imprese lamentavano la perdita di spazi vitali per le proprie attività. In molti casi, infatti, i tavolini e i posti per la clientela sono stati dimezzati. Si è, quindi, lavorato per concedere le deroghe per trovare nelle aree pubbliche gli spazi persi.

Inoltre, grazie ad un un contributo erogato dall’amministrazione, i commercianti hanno acquistato i prodotti per rispettare le norme igieniche previste dalla nuova normativa. “È fondamentale consentire alle imprese di avere gli strumenti per accogliere i clienti con la nostra tipica professionalità – spiega l’assessore al Turismo Lui Romano -. I nostri clienti provengono principalmente dalle zone rosse. Anche se in Sardegna la percezione non è così grave, i clienti desiderano vedere rispettate tutte le prescrizioni e le norme in quanto hanno subito un inverno durissimo vivendo in prima persona la pandemia. Il percorso di confronto continuo con le imprese ci ha portato all’erogazione di un primo contributo e di svolgere delle iniziative per rispondere all’esigenze immediate dei nostri imprenditori”.

I negozianti hanno apprezzato l’impegno del Comune. L’apprezzamento per le misure messe in campo è stato espresso dalla presidente del neonato consorzio fra commercianti Giovanna Gaudino. “Sappiamo bene quanto duri siano stati questi mesi e quanto sia difficile il futuro per i nostri commercianti. Per questo abbiamo deciso di sostenerli in questa fase attraverso questa iniziativa e siamo a disposizione per studiarne delle altre”, conclude l’assessore al Commercio Gianni Prontu.

(Visited 202 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!