La pelle dei bambini necessita di trattamenti specifici

Le problematiche e come trattarle.

Quando si parla di bambini, è sempre importante porre la massima attenzione sulla loro salute per via della fragilità del loro organismo non ancora formatosi del tutto. Questa regola vale anche nel caso della pelle: la cute dei bambini, infatti, è più sottile e delicata di quella degli adulti. Di conseguenza tende a irritarsi con maggiore facilità, anche a causa dell’azione degli agenti esterni e atmosferici. Cerchiamo di capire meglio come si presenta la pelle dei bambini, come trattarla e quali problematiche potrebbe sviluppare.

Perché la pelle dei bambini è diversa.

In fase di crescita anche la pelle subisce un’evoluzione: mentre il numero di strati di cui si compone la pelle rimane invariato, a cambiare è lo spessore. I bambini hanno la pelle formata da strati più sottili rispetto a quella degli adulti. Secondo gli esperti, la pelle in età adulta assume uno spessore addirittura cinque volte maggiore. La principale conseguenza della pelle più sottile è una limitazione delle funzioni difensive tipiche della barriera epidermica in una fase più matura. Quest’ultimo step si raggiunge intorno ai 6 anni di vita.

Come trattare una pelle delicata e sensibile.

I bambini presentano uno strato cutaneo non solo più sottile, ma anche più debole. Per questa ragione, occorre prendersi cura della loro pelle in maniera particolare. In primo luogo si consiglia di evitare un’eccessiva esposizione al sole, prendendo le dovute precauzioni per proteggerla dai raggi solari. A tal fine è sempre preferibile l’utilizzo di prodotti specificatamente pensati per la loro pelle delicata, come nel caso delle creme solari per bambini di marchi tipo Lichtena, poiché sono in grado di garantire una totale protezione di questa cute particolarmente vulnerabile. Fra gli altri trattamenti riservati alla pelle dei bambini troviamo i detergenti oleosi, utili per idratarla e per eliminare qualsiasi impurità. Anche le creme idratanti e i bagnetti emollienti sono molto indicati, mentre è il caso di consultare sempre un pediatra in presenza di irritazioni di una certa entità.

Le principali problematiche della pelle dei bambini.

La pelle dei bambini può andare incontro ad alcune problematiche, come ad esempio le dermatiti atopiche e quelle da pannolino. Nel primo caso si parla di infiammazioni cutanee di natura genetica, le cui cause non sono ancora oggi molto note: spesso, però, si tratta di una vera e propria reazione allergica (ma non agli alimenti). Al contrario, la dermatite o eritema da pannolino è una forma infiammatoria scaturita dallo sfregamento nelle zone intime e dal contatto continuo con le feci. In entrambi i casi, comunque, esistono delle creme apposite per curare queste forme di dermatite.

La pelle dei bimbi è molto delicata, in quanto più debole e sottile rispetto a quella degli adulti: ecco perché serve sempre trattarla con prodotti ad hoc.

 

(Visited 48 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!