Forse non tutti sanno che nello stretto di Bonifacio morirono 700 soldati

La pericolosità dello stretto di Bonifacio.

Forse non tutti sanno che lo stretto di Bonifacio, che separa la Gallura dalla Corsica, era conosciuto per la sua pericolosità e comparve anche nel I secolo d.C, presente nell’enciclopedia di Plinio il Vecchio. Nell’opera di trentasette volumi, non comparve con il nome che conosciamo oggi, ma era denominato Taphros (in latino Fretum Gallicus).

Il riferimento si trova in un passo della Naturalis historia dell’opera enciclopedica. Ai tempi era molto conosciuto dai naviganti perché la presenza di scogli e le forti correnti lo rendevano molto temuto dai marinai. Infatti, attraversarlo fu fatale per la fregata francese Sémillante, che il 15 febbraio 1855, mentre era diretta da Tolone al mar Nero per partecipare alla guerra di Crimea, a causa di una violenta mareggiata finì sugli scogli, causando un naufragio che provocò la morte di tutti i 700 soldati che trasportava.

(Visited 1.689 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!