Stufato alla sarda, saporito dal trito di verdura fresca

Il cappello da prete è un taglio di vitello ottenuto dalla spalla. Insieme con il fusello e la fesa è una delle parti più polpose del bovino, adatte per essere arrostite nel modo classico o lessate. Inoltre, si presta a preparazioni stracotte o stufate, durante le quali la carne viene ammorbidita dalla lunga cottura e insaporita con un trito di verdure.

Gli ingredienti.

Ingredienti

  • 150 grammi di cipolla
  • 3 o 4 spicchi di aglio sbucciati e privati dell’eventuale germoglio
  • 120 grammi di carota
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale sciacquati e sgocciolati
  • farina
  • 1,3 kg di cappello da prete
  • 4 cucchiai di olio
  • 1 limone
  • 1 bicchiere di vino bianco secco

La ricetta.

Preparate un trito di cipolla, aglio, carota, prezzemolo, capperi. Infarinate leggermente la superficie del cappello da prete. Rosolate la carne in una casseruola con olio, rigirandola perché prenda colore su tutti i lati. Unite il trito preparato, rigirate la carne nel fondo per insaporirla e irroratela con il succo di limone filtrato.

Bagnate lo stufato con il vino, quindi mettete il coperchio e cuocete a fuoco lento per circa un’ora e mezza, controllando di tanto in tanto. Passate il fondo di cottura, salate la carne e cospargetela di prezzemolo tritato.

(Visited 467 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!