Barista suicida a La Maddalena, fermata un’amica all’aeroporto

Stava partendo per Londra da Alghero.

L’hanno fermata in aeroporto poco prima che prendesse l’aereo per Londra. I carabinieri di Olbia l’hanno bloccata nell’aerostazione di Alghero, prima che varcasse i controlli di sicurezza. Per lei nessuna misura cautelare, ma a quanto si apprende da fonti investigative su questa giovane, e su altri ragazzi, ha puntato i fari la procura di Tempio, nell’ambito dell’inchiesta sulla morte di Michela Deriu, la barista che si è tolta la vita a La Maddalena, il 5 novembre scorso, a casa di un’amica.

La giovane fermata in aeroporto ha 20 anni e conosceva bene Michela. Pare stesse partendo per alcuni giorni per una vacanza in Inghilterra, ma dopo l’invito dei carabinieri ha scelto di tornare nella sua casa di Porto Torres. I militari le hanno, comunque, sequestrato lo smartphone e un tablet che aveva con sè. Le ipotesi di reato sulle quali stanno lavorando gli investigatori per fare chiarezza sul suicidio di Michela sono istigazione al suicidio, tentata estorsione e diffamazione aggravata.

(Visited 1.605 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!