Una perdita d’acqua accende il botta e risposta tra maggioranza e opposizione a La Maddalena

Il caso della perdita d’acqua a La Maddalena.

La perdita d’acqua già riparata da Abbanoa, a La Maddalena, accende il botta e risposta tra l’opposizione e la maggioranza.

“Se i temi delle minoranze sono diventati una perdita d’acqua i cui lavori sono a carico di un altro ente vuol dire che di quella opposizione con la ‘O’ maiuscola promessa dalla Gulino ad inizio mandato non c’è neanche l’ombra. D’altronde non potevamo aspettarci di più da parte di chi, quando era in maggioranza, aveva promesso l’approvazione del Puc entro il 2016 ed il taglio del nastro del mercato nel 2017. Quelle si che sono brutte figure”, afferma il sindaco, Fabio Lai.

Fra le altre cose, secondo il primo cittadino, la Gulino avrebbe dimenticato che il sistema idrico è di competenza esclusiva di Abbanoa. “Se avesse approfondito tramite l’ufficio tecnico prima di scrivere avrebbe saputo che quando iniziarono i lavori per la piazza, appena sollevato il lastricato, i tecnici di Abbanoa opportunamente convocati fecero un sopralluogo per valutare lo stato dei sottoservizi di loro competenza così da sostituire, come avvenuto, quelli ritenuti da loro inadeguati. Ancora una volta la Gulino ha sbagliato bersaglio, ma comprendiamo bene la sua inesperienza in opere concluse considerato che in 5 lunghi anni e mezzo non ha mai provato questa emozione“, conclude Lai.

Condividi l'articolo