A Loiri Porto San Paolo l’acqua torna non potabile

Superato il livello di alcuni parametri.

In seguito al superamento del livello dei trialometani in cinque punti di prelievo, il sindaco di Loiri Porto San Paolo ha disposto il divieto di utilizzo dell’acqua a Ovilò, Santa Giusta, Porto San Paolo, Enas e Azzanì. In queste località, da venerdì scorso, non sarà possibile utilizzare l’acqua per il consumo umano e per l’incorporazione negli alimenti, quando ne rappresenta l’ingrediente principale.

Il divieto, invece, non vige per quanto riguarda il lavaggio delle verdure, degli ortaggi, della frutta e per l’igiene personale. Il provvedimento sarà valido fino alla comunicazione dell’avvenuto ripristino delle condizioni di conformità, da parte della ASSL, azienda socio sanitaria locale, di Olbia

(Visited 110 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!