Le agevolazioni tariffarie per il trasporto pubblico di Olbia: come fare domanda

Le categorie interessate e come fare domanda a Olbia.

L’assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Olbia, rende noto che sarà possibile rivolgersi agli Sportelli del Servizio Informacittà per avere informazioni ed assistenza per la presentazione delle domande per la richiesta delle Agevolazioni tariffarie per il trasporto pubblico locale a favore degli invalidi e reduci di guerra.

Possono presentare richiesta invalidi e minori con accompagnamento o indennità di frequenza, ciechi ed invalidi totali. L’accompagnatore, anche di coloro che superano il tetto massimo di reddito previsto, ha diritto alla gratuità.

I requisiti richiesti sono un grado di invalidità pari ad almeno il 50% (attestato dal verbale della commissione medica), situazioni reddituali massime sulla base del grado di invalidità del richiedente (oltre le quali non si ha diritto alle agevolazioni). Inoltre è richiesta la residenza in Sardegna con un grado di invalidità compreso tra: il 50% e il 79% e con una situazione reddituale annua non superiore a 18mila euro e l’80% e il 100% con una soglia reddituale annua non superiore a 25.500 euro.

La circolare prevede che le richieste di rilascio o di rinnovo dovranno essere inoltrate per via telematica, sullo Sportello Unico dei Servizi (SUS) attraverso la compilazione ed invio di un form di richiesta, accompagnato dai documenti necessari a dimostrare il possesso dei requisiti. La richiesta dell’utente verrà inviata dal sistema agli incaricati di istruire la pratica di rilascio dell’agevolazione, che dopo averla esaminata, in caso di esito positivo, procederanno a trasmettere al richiedente, mediante la stessa piattaforma, l’autorizzazione relativa all’agevolazione tariffaria richiesta.

Il Servizio Informacittà del Comune di Olbia supporterà gli utenti per effettuare l’accesso al sistema SUS e per compilare l’apposito form on line, a cui dovranno essere allegati l’attestato dal verbale della commissione medica o sentenza del tribunale attestante il grado di invalidità e l’attestato ISEE in corso di validità (non verranno accettate le richieste corredate dall’attestato ISEE 2020).

A procedimento concluso, il richiedente potrà recarsi, munito di documento di identità, presso le Aziende di trasporti (anche senza aver stampato la richiesta di agevolazione) per acquistare titoli di viaggio (sia abbonamenti che singoli biglietti) a prezzo ridotto.

La richiesta per le agevolazioni tariffarie può essere inoltrata in qualsiasi periodo dell’anno. Le operatrici del Servizio Informacittà, stante la situazione di emergenza, ricevono su appuntamento, al numero telefonico 0789/25139, il lunedì e il mercoledì, dalle ore 8 alle ore 18 e il martedì, giovedì e venerdì dalle ore 8 alle ore 15.

(Visited 232 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!