Olbia, porta dell’associazione anziani bloccata: la lite finisce dai carabinieri

I soci costretti a rimanere fuori dalla sede.

Rischia di finire tra le carte bollate la lite tra gli anziani dell’associazione ricreativa che ha sede al primo piano della palazzina Iacp di via Parma, e il proprietario della Uno rossa parcheggiata da una settimana proprio sulla porta d’ingresso dell’associazione. Motivo del contendere? Difficile saperlo con certezza, per ora. Di certo si sa che il proprietario della Uno rossa abita esattamente al piano superiore della stessa palazzina. L’ipotesi è che le iniziative serali degli anziani possano disturbare gli altri inquilini della palazzina Iacp. “Ma noi facciamo tutto in regola, e d’inverno entro le 22 chiudiamo tutto”, assicurano i soci del sodalizio.

Al momento, però, nessuna soluzione. Ed è già passata una settimana. A sentire gli anziani si tratterebbe di un dispetto tra vicini di casa in piena regola: tanto che il presidente dell’associazione, Vincenzo Carta, ha presentato querela ai carabinieri. Ma gli stesso anziani chiedono anche l’aiuto del Comune, per risolvere la querelle. Intanto però sono costretti a fare i conti con l’ingresso bloccato. Domenica sera la serata danzante è saltata, dicono: impossibile entrare, quindi niente festa. Ma le altre iniziative in calendario incalzano. E fino a quando quella Uno rossa rimane lì, non sarà possibile fare nulla.

(Visited 177 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!