La sede delle corriere dell’Arst rimane senz’acqua: non ha pagato le bollette

Abbanoa chiude i rubinetti dell’acqua all’Arst.

Prosegue la lotta ai plurievasori dell’acqua. Morosi recidivi con decine di fatture mai saldate e innumerevoli solleciti fatti cadere nel vuoto. Tra questi un’azienda importante a livello regionale. Da lunedì 6 agosto, infatti, l’Arst di Olbia, l’azienda regionale del trasporto, è senza acqua. Ma non per un disservizio.

Questa volta gli operai di Abbanoa hanno staccato il contatore nella sede di Via Vittorio Veneto. Pare che l’Arst sia stata sollecitata varie volte per effettuare i pagamenti, mai avvenuti. All’origine del provvedimento di Abbanoa ci sarebbe una bolletta insoluta di circa 41mila euro, per un totale di 12 fatture. Un disagio enorme per tutti i dipendenti dell’azienda. Abbanoa chiarisce che per poter riavere il servizio idrico regolare deve effettuare i pagamenti del totale dell’insoluto.

 

(Visited 179 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!