Bus navetta presi d’assalto e traffico, ma Olbia supera la prova del Jova Beach Party

Com’è andata ieri sera al concerto.

Un ritorno a casa sereno e graduale quello dei fan del concerto di Jovanotti di ieri sera a Olbia. Molti si sono trattenuti ancora un po’ nell’area del concerto per un selfie o per un’ultima birra acquistata con i Token, la moneta ufficiale del concerto.

I più, invece, si sono diretti verso le uscite ed hanno percorso, sotto l’occhio vigile degli uomini delle forze dell’ordine, il viale che porta verso la Lega Navale. Viale diviso in due. Un’ampia corsia dedicata al deflusso a piedi e l’altra dedicata al passaggio dei bus navetta gratuiti.

Ed è alla fermata delle navette che si sono registrati gli unici piccoli momenti di tensione gestiti mirabilmente dai funzionari Aspo presenti sul posto. Sin da subito, infatti, sono state centinaia le persone che si sono accalcate alla fermata. Molte di loro pretendevano che il bus si fermasse proprio davanti a loro e per questo ne intralciavano il transito.

Con pazienza e fermezza gli uomini e le donne di Aspo hanno messo ordine, facendo sì che anche i più frettolosi si rassegnassero ad aspettare il loro turno. Insomma la macchina organizzativa e il servizio d’ordine hanno retto molto bene, così come ha retto il piano del traffico che dalle 23,30, ora in cui è terminato il concerto, non ha registrato nessuna particolare criticità.

(Visited 1.619 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!