Scontro a colpi di denunce tra Tango e il circo arrivato a Olbia

Duello tra post e denunce.

Scintille via social tra il noto sindaco dei poveri di Olbia, Antonio Tango, e i titolari del circo di Francia che dal 3 ottobre si trovano in zona Tilibbas per i loro spettacoli. A innescare il duello è un post di Tango dove chiede a tutti i suoi seguaci di non andare al circo e ai commercianti di non attaccare nei loro negozi le locandine del circo. Inoltre, Tango scrive di aver staccato i manifesti e di aver stracciato centinaia di biglietti del circo.

Dal canto loro, i proprietari del circo di Francia, si sarebbero sentiti danneggiati da questa cattiva pubblicità e soprattutto infuriati di vedere i manifesti coperti o stracciati. Per questo avrebbero minacciato di presentare denuncia. La controreplica, molto pesante, viene pubblicata sui social dai proprietari del circo, dove chiariscono di aver effettivamente denunciato Tango.

Puntuale la risposta di Tango che informa “i manifesti sono stati coperti dal Comune e non da me, poiché abusivi”. E inoltre, sui social compare un video dove Tango mostra centinaia di biglietti non stracciati. La polemica non si è chiusa qui. Questi post hanno creato centinaia di commenti pro e contro il circo.

(Visited 3.248 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!