Giallo nell’hotel di Olbia, oggi sarà interrogato il compagno di Magdalena

L’interrogatorio davanti agli inquirenti e il procuratore Garau.

Dovrebbe essere interrogato, questo pomeriggio, dagli inquirenti che indagano sulla morte di Magdalena Monika Jozwiak, la donna polacca di 39 anni caduta dal quinto piano dell’hotel Panorama di Olbia. Il compagno della donna, Marco Messina, 44 anni di Olbia, con lei il giorno della tragedia, è stato dimesso, ieri sera, dal reparto di Psichiatria dell’ospedale di Olbia, ed è a disposizione dei magistrati.

LEGGI ANCHE COSA NON TORNA DELLA MORTE DELLA DONNA

Si trovava ricoverato nell’ospedale di Olbia da giovedì in stato shock. Gli investigatori, coordinati dal procuratore di Tempio Andrea Garau, vogliono ricostruire, con l’aiuto dell’uomo, gli instanti prima di quel volo di quasi 20 metri. In questi giorni gli inquirenti hanno raccolto diversi elementi: i rilievi dei Ris sulle impronte digitali, la ricostruzione della caduta dalla finestra della donna, le testimonianze dei vicini e dei clienti dell’albergo.

E stamattina il medico legale Vindice Mingioni depositerà anche l’esito dell’autopsia sul corpo di Magdalena. Diversi elementi, che permettono di ricostruire il quadro, ma non ancora di chiarire tutti i dettagli della vicenda. Messina, che al momento è l’unico indagato per omicidio, ha già manifestato la volontà di collaborare con gli investigatori.

(Visited 714 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!