Guerra delle insegne, un Consiglio comunale sull’aumento delle tariffe

La guerra delle insegne a Olbia.

La guerra delle insegne torna in Consiglio comunale. L’8 febbraio si parlerà della questione del Canone unico patrimoniale e dell’aumento delle tariffe che hanno scatenato una serie di polemiche in città, culminate nelle iniziative, da parte degli imprenditori locali, di smontare le insegne dei loro esercizi.

Il primo cittadino aveva anche annunciato una proroga, decidendo di spostare la data della scadenza della prima rata dal 31 gennaio al 31 marzo. Ma la tanto discussa tassa sulle insegne si dovrà comunque pagare e a Olbia continua la protesta dei commercianti, che continuano a eliminare o nascondere le affissioni delle loro attività. Il 20 gennaio scorso, la minoranza aveva chiesto un Consiglio comunale urgente per trattare la questione, al fine di coinvolgere la cittadinanza, le associazioni di categoria e gli imprenditori nel dibattito.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura