Matrimoni a Olbia, mai così bassi. Record per i divorzi

Il numero dei matrimoni a Olbia.

A Olbia si celebrano in un anno soltanto 80 matrimoni. Gli innamorati oggi preferiscono altre forme, come la convivenza o essere coppia di fatto. Anche perchè, sempre più spesso, chi si sposa poi divorzia. In questo contesto nasce il progetto Inc.a.s.a, centro di ascolto promosso da don Mario Bucciero e don Theron Oscar Casula, che partirà tra una settimana ad Olbia in via Cagliari 40.

Oggi le famiglie sono mutate e così anche la Chiesa deve tenere conto di un concetto di famiglia mutato e che risente dello smarrimento nei confronti della propria appartenenza religiosa. Che non risponde più al modello famigliare idealizzato. “Durante i corsi per i fidanzati vediamo spesso persone con alle spalle esperienze di convivenza o precedenti matrimoni e magari con anche dei figli. Anche per queste persone si pone il problema di accedere ai sacramenti, come la comunione”, spiega don Mauro Bucciero.

L’idea nell’alveo del messaggio di Papa Francesco, ovvero di dare la comunione anche ai divorziati. “Un tempo la Chiesa etichettava le persone in varie definizioni generali che ponevano delle limitazioni, come quella che i divorziati non possano accedere alla comunione. Questo discorso è generalizzante, perché ogni persona ha una storia personale, delle sue motivazioni che vanno ascoltate e comprese singolarmente”, dice don Mauro.

(Visited 262 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!