Olbia, si allarga la zona dove l’acqua dei rubinetti non è potabile: tocca a via Marco Polo

Acqua non potabile, si allarga la zona in cui è vietato l’utilizzo per scopo alimentari.

Dopo via Meucci e zona aeroporto, anche in via Marco Polo l’acqua che esce dai rubinetti è considerata non potabile. Il sindaco Settimo Nizzi ha firmato la nuova ordinanza che ne vieta l’utilizzo per scopi alimentari.

La nuova ordinanza arriva dopo quella di ieri, che era relativa alle zone di via Meucci e aeroporto. Le analisi condotte da Asl e Arpas, infatti, hanno rivelato il superamento dei parametri di legge per i trialometani e di cloriti. Da qui la decisione obbligata di vietare nel territorio l’uso dell’acqua del rubinetto come bevanda o per preparare piatti che ne prevedano l’incorporazione, ad esempio le minestre. La si potrà usare, invece, per lavare la verdura e per l’igiene personale. L’ordinanza resterà in vigore fino al ritorno dei parametri delle sostanze trovate dai prelievi nella normalità.

(Visited 179 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!