Il Comune di Olbia cerca nuove figure professionali per l’inclusione

Formazione operatori del Comune a Olbia.

Il Comune di Olbia intende formare un elenco di operatori economici qualificati in possesso dei requisiti per l’accoglienza di minori stranieri non accompagnati, madri con minori, adulti, anziani, disabili presso strutture autorizzate, al fine di agevolare il Comune nella ricerca della struttura idonea per offrire loro servizi o interventi a carattere residenziale o semiresidenziale.

All’inserimento nell’elenco farà seguito la sottoscrizione di specifica convenzione che disciplina i rapporti, derivanti dall’adesione all’elenco, tra il soggetto giuridico che gestisce la Struttura di accoglienza e il Comune.

L’inserimento delle strutture nell’elenco costituisce presupposto indispensabile per l’accesso alla compartecipazione economica da parte del Comune. L’elenco verrà utilizzato per reperire le strutture più idonee sulla base degli specifici progetti individuali in favore dei minori, minori stranieri non accompagnati, madri con minori, giovani adulti, anziani e disabili e delle loro famiglie.

Le strutture ammesse sono le comunità e gruppi di convivenza: come casa famiglia, cmunità di pronta accoglienza e strutture residenziali integrate. Requisiti sono l’iscrizione alla CCIAA, se ricorre, con indicazione della sede del numero e dell’attività e dell’oggetto sociale. Mentre per i soggetti non tenuti ad iscrizione CCIAA, indicazione dell’iscrizione presso altri Registri quali il Registro regionale delle cooperative sociali, il Registro regionale delle persone giuridiche per fondazioni ed associazioni.


(Visited 2.346 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!