Desole tra le donne più votate in Sardegna: “Sarò una voce forte e libera”

La candidata alle regionali Patrizia Desole di Olbia.

Ha rotto il muro delle 2300 preferenze in Gallura. Di cui 1385 prese nella sua Olbia. Diventando una delle donne più votate della Sardegna. Non riuscirà ad entrare in Consiglio regionale (il posto del centronistra va a Giuseppe Meloni), ma comunque porta a casa un’eredità importante “di cui farò tesoro e che mi dà una forte carica per continuare le mie battaglie”.

Patrizia Desole, consigliere comunale di opposizione e presidente dell’associazione Prospettiva donna, ottiene il secondo posto nella lista del Pd in queste elezioni regionali. Davanti a lei, il recordman del centrosinistra Giuseppe Meloni. Ha battuto anche l’assessore uscente Pier Luigi Caria, “che devo ringraziare pubblicamente per il supporto che mi ha dato e per aver capito l’importanza del sostegno alle donne”.

Un successo inaspettato. “È stata una campagna elettorale difficilissima. Niente era scontato e sono molto soddisfatta”. Un impegno. “Questo consenso mi incentiva a portare avanti le mie battaglie. Continuerò ad essere una voce forte e libera, lottando per Olbia, la Gallura, le donne e i diritti umani”, conclude.

(Visited 852 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!