I canali di Olbia cambiano faccia: “Sempre puliti e più belli da vedere”

Il piano per la manutenzione dei canali di Olbia.

Canali sempre puliti. Con un intervento puntuale per limitare la proliferazione degli insetti. Ed un servizio di pronto intervento in caso di necessità. Il sindaco di Olbia Settimo Nizzi vara il nuovo piano per la manutenzione dei canali. Piano che non sostituisce gli interventi necessari per mitigare il rischio idrogeologico, ma che rappresenta un tassello importante nella prevenzione degli allagamenti in caso di piogge abbondanti.

“I primi lavori di pulizia sono già partiti. Fino ad alcuni giorni fa non era possibile entrare nei canali per le prescrizioni previste tra primavera e l’estate. Ma come facciamo da alcuni anni a questa parte i lavori di pulizia si fanno in anticipo e senza aspettare il periodo delle piogge”, dice Nizzi.

L’acquazzone che ha fatto esondare un pezzo del rio Seligheddu, in zona Isticadeddu, non è stato un campanello d’allarme, ma l’opportunità per illustrare i nuovi interventi messi in atto dall’amministrazione. “Quello che è successo ieri è stato solo un momento di piena. È stato sufficiente attendere che l’acqua passasse e tutto si è risolto”, afferma il primo cittadino.

Parola d’ordine, programmazione, quindi, per i canali di Olbia. Per i prossimi tre anni la manutenzione verrà garantita da delle società specializzate, che si occuperanno di “tenere puliti gli alvei, come avviene per il verde pubblico cittadino”.

Saranno in tutto 64 i chilometri presidiati dalle imprese. Il triplo rispetto al passato e con un spesa di 324mila euro annui. Le stesse imprese dovranno anche garantire il servizio di pronto intervento in caso di necessità entro 45 minuti per tutto l’anno. “Nei canali non ci sarà più l’erba alta e saranno anche più belli da vedere”, conclude il sindaco.

(Visited 375 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!