Come cambierà l’Rsa Sole di Gallura e chi sono i nuovi proprietari

L’Rsa Sole di Gallura di Olbia gestita da Orpea.

Con l’acquisizione dell’Rsa Sole di Gallura di Olbia Orpea Italia rafforza la propria presenza sul territorio, confermando la volontà e l’interesse nell’investire in Sardegna. Per Orpea Italia si tratta della seconda struttura sull’isola, dopo Clinica Arborea a Villamar, e della diciannovesima in Italia. Sole di Gallura migliorerà l’offerta del gruppo in Sardegna, dopo l’apertura a Villamar di Clinica Arborea, primo centro di riabilitazione cardiologica residenziale dell’isola, che in questi giorni inizia ad accogliere i primi pazienti.

Di nuovissima costruzione, la Clinica Arborea è un centro residenziale di riabilitazione funzionale ad alta intensità, specializzata in cardio-riabilitazione e neuro-riabilitazione. Orpea ha intercettato una forte esigenza del territorio sardo che ad oggi può ancora contare su pochi posti letto. Sole di Gallura vorrebbe essere presto la risposta a questo bisogno. La struttura necessita di interventi di ristrutturazione imposti sia dal periodo di inattività sia da eventi alluvionali di grossa entità risalenti agli ultimi due anni.

Riapre a Olbia l’Rsa Sole di Gallura, l’Inail firma l’accordo con Orpea

“Dopo questa firma – ha dichiarato Thibault Sartini, CEO di Orpea Italia – Possiamo finalmente partire con i lavori a Sole di Gallura. Siamo contenti che la Giustizia abbia fatto il suo corso e siamo fiduciosi che la questione possa risolversi completamente al più presto, senza ulteriori conseguenze negative per la popolazione a causa della sospensione di un servizio utile e necessario. Oggi è il primo segnale positivo di come una fattiva collaborazione tra privato e pubblica amministrazione possa dare vita ad attività finalizzate al benessere dei cittadini, in tale ottica abbiamo, infatti, avviato un dialogo costruttivo con l’Inail per la presa in carico dei lavoratori vittime di infortuni sul lavoro e necessitanti di attività riabilitative”.

L’immobile Sole di Gallura richiederà da parte di Orpea una ristrutturazione molto importante, stimata attorno ai 6 milioni di euro.
“Per Inail – ha dichiarato Enza Scarpa, direttore regionale Inail Sardegna – la sottoscrizione del contratto con Orpea Spa esprime la vocazione alla buona gestione anche del patrimonio immobiliare nonchè capacità di costruire forme di collaborazione tra pubblico e privato da eleggere a buone prassi a cui fare riferimento per affermare il ruolo e compiti istituzionali dell’ente”.

(Visited 3.062 times, 3 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!