Il sindaco Nizzi al contrattacco: “La discarica del campo nomadi? Colpa anche degli olbiesi”

Il sindaco Nizzi sulla discarica di Sa Corroncedda.

Il sindaco di Olbia Settimo Nizzi non ci sta. Non gli piace la parte del sacco da boxe. E dopo aver preso il gesto dell’opposizione, che ha abbandonato l’aula del Consiglio comunale in segno di protesta, come uno schiaffo in pieno viso, torna sulla questione della discarica dei rifiuti di Sa Corroncedda e passa al contrattacco.

Scontro in Consiglio comunale a Olbia sui rifiuti, l’opposizione lascia l’Aula

“La questione del campo nomadi è stata favorita anche dagli olbiesi che hanno chiamato i rom a pochi euro per svuotare le loro cantine – dice il primo cittadino – . Abbiamo sequestrato alcuni mezzi con la collaborazione delle forze dell’ordine nonostante le minacce ricevute”.

E a chi lo accusa di non aver fatto i controlli e di essersi disinteressato del problema in questi anni, risponde snocciolando un po’ di numeri. “Abbiamo fatto 1100 interventi nel 2016, 2000 circa nel 2019 per portare via l’immondizia, da parte di delinquenti che non pagano la tassa”, ha replicato.

(Visited 1.424 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!