Tenta di violentare la sua giovane inquilina, pensionato arrestato a Olbia

Il tentativo di violenza sessuale a Olbia.

Dovrà rispondere di violenza sessuale un 71enne a Olbia, il cui arresto è stato convalidato ieri. Davanti al gip ha ammesso di aver compiuto le presunte molestie ai danni della sua giovanissima inquilina, una 22enne, confermando la versione della ragazza.

La presunta vittima ad agosto aveva denunciato il padrone di casa, che si era recato nell’appartamento approfittando di un problema al rubinetto. Il pensionato avrebbe cominciato a farle dei complimenti e il giorno dopo, tornato nella casa, avrebbe tentato di violentarla.

La vittima è riuscita a divincolarsi e a tentare invano, a causa dello choc, di chiedere aiuto ai vicini di casa. Per l’uomo è scattato il codice rosso e ora si trova ai domiciliari, imputato di violenza sessuale.

Davanti al gip l’uomo ha ammesso di aver abusato della giovane, ma ha tentato di giustificarsi parlando di un “raptus”. Dopo la denuncia della vittima sono scattate le indagini sugli episodi e i carabinieri di Olbia Centro, che si stanno concentrando su alcuni messaggi sul telefono della ragazza. Agosto è stato un mese drammatico per le donne in Gallura: in soli 7 giorni, ci sono state 18 richieste di aiuto per casi di violenza.

Condividi l'articolo

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura