Tragedia di Monte Pino, arrivata la sentenza. Progettista e collaudatore condannati

La sentenza del tribunale di Tempio.

A distanza di sei anni dai tragici fatti del 18 novembre 2013 è arrivata la condanna per la tragedia di Monte Pino. Bruno Fiore, Sebastiano Brundu e Maria Loriga transitavano sulla provinciale 38 che collega Olbia a Tempio e furono inghiottiti dalla voragine provocata dall’alluvione.

La Procura di Tempio e l’accusa hanno contestato da subito la presunta mancata manutenzione della strada e carenze nella fase di realizzazione e progettazione dell’opera.

La sentenza è stata emessa e sono stati dichiarati colpevoli: Giuseppe Muzzetto condannato a un anno e 4 mesi e Antonio Zuddas condannato ad un anno. Rispettivamente progettista e collaudatore di quel ponte che crollo durante il ciclone Cleopatra.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura