San Teodoro diventa un comune green: vietate plastica e sigarette

Vietata la plastica monouso.

Dal 2 aprile 2019 il Comune di San Teodoro è in prima linea nella lotta per la salvaguardia dell’ambiente, in particolare di quello marino. È in questa data, infatti, che sono state emanate dal sindaco Domenico Mannironi, due importanti ordinanze sulla materia.

Nella prima viene vietato l’abbandono al suolo, in particolare nelle spiagge, di mozziconi di sigaretta e gomme da masticare. Questi due micro rifiuti, infatti, sono tra i più raccolti nel corso delle operazioni di pulizia delle strade e degli arenili. Costituiscono, inoltre, una pericolosa fonte di inquinamento in quanto difficilmente deteriorabili e altrettanto facilmente disperdibili nell’ambiente, in particolare in quello marino. La sanzione prevista va dai 30 ai 150 euro per le gomme da masticare, mentre potrà essere anche raddoppiata per l’abbandono delle sigarette.

La seconda ordinanza, oltre ad avere un carattere di divieto, mira anche a formare una maggiore coscienza ambientale nelle giovani generazioni che ancora frequentano le scuole di San Teodoro. In questo caso ad essere vietata, a partire dal 1 giugno, è la plastica monouso in materiale non biodegradabile e compostabile.

Nello specifico commercianti, artigiani e somministratori di cibi e bevande potranno utilizzare esclusivamente sacchetti, posate, bicchieri, cannucce in materiale biodegradabili o compostabile. I medesimi materiali dovranno essere utilizzati anche nel corso di sagre e manifestazioni. Un paragrafo specificatamente dedicato ai visitatori di San Teodoro. Per i turisti, infatti, si parla addirittura di obbligo dell’utilizzo di stoviglie rigorosamente biodegradabili.

E la parte educativa dove sta? Nelle scuole. Anche le scuole di San Teodoro dovranno adoperarsi per eliminare progressivamente plastica usa e getta. Ma soprattutto le scuole dovranno impegnarsi a consapevolizzare gli studenti del forte impatto ambientale generato dalla plastica, affinché usare stoviglie ecocompatibili, presto, non sia più un obbligo ma una sana abitudine radicata nelle coscienze.

(Visited 4.251 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!