“Governiamo insieme San Teodoro”. Le parole del leader dell’opposizione

foto di Jessica Bacciu

Il discorso del Luciano Decandia.

Non si è tirato indietro Luciano Decandia, quando la neo sindaco di San Teodoro, Rita Deretta, lo ha invitato a fare un discorso di insediamento da capo dell’opposizione, nel corso della prima seduta del consiglio comunale. Non si è tirato indietro e ha colto i segnali di distensione e unità. A partire dal sottolineare la folta partecipazione popolare alla seduta di insediamento tenutasi in piazza Emilio Lussu, indice, a suo parere, che qualcosa nel paese sta veramente cambiando.

Unità e cambiamento nel primo consiglio comunale in piazza a San Teodoro

“Se c’è una reale possibilità di collaborazione noi non ci tireremo indietro – ha dichiarato il candidato di San Teodoro Sostenibile -. Possiamo offrire a tutti i cittadini ascolto, presenza sul territorio e autonomia di scelta sulle tematiche che di volta in volta ci verranno proposte”.

Presentata la nuova Giunta di San Teodoro: chi sono i nuovi assessori

Un inno bipartisan all’unità, quindi, la prima seduta consiliare. Un obiettivo che non sembra così irraggiungibile come in passato, visti anche i toni pacati che hanno caratterizzato la campagna elettorale. Sintomo, questo, per Decandia, di una reale possibilità di cambiamento nelle dinamiche politiche che hanno caratterizzato fino ad adesso la comunità teodorina.

“Auguro che sia un’amministrazione di svolta – ha commentato concludendo il suo discorso il capo della minoranza –  e che ci sia la possibilità di governare insieme con tutti i cittadini di San Teodoro”.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura