Il tavolo con le imprese di San Teodoro per far ripartire il turismo: già 300 adesioni

Il progetto “San Teodoro Riparte”.

In un momento così grave  della vita sociale del paese, l’amministrazione comunale di San Teodoro guidata da Domenico Mannironi, ha lanciato un messaggio forte, la creazione di un progetto strategico straordinario per il rilancio immediato dell’economia e delle imprese turistiche operanti nel territorio.

Il progetto, denominato “ San Teodoro Riparte”, è un tavolo permanente sul turismo, che affronterà in maniera sinergica e condivisa con gli imprenditori locali, la ripresa in sicurezza delle attività di un paese  considerato uno dei punti strategici più importanti del turismo sardo. Il Sindaco Mannironi  ha nominato  il vicesindaco Alberto Melinu come coordinatore del progetto  coadiuvato dall’assessore al turismo e ambiente Marcello Fideli.

Il progetto ha preso vita con grande velocità. Il comune ha pubblicato sul sito istituzionale una lettera rivolta a tutti gli imprenditori locali, invitandoli a compilare un form da trasmettere al Comune, che lo ha elaborato in pochi giorni, e diviso le attività partecipanti per gruppi omogenei. L’adesione all’iniziativa è stata massiccia. Sono pervenute oltre 300 adesioni.

Sono state convocate immediatamente le videoconferenze fra il Comune e gli operatori che hanno eletto i loro rappresentanti (14 in tutto) e che porteranno le istanze delle singole categorie al tavolo di lavoro.

“Con questo progetto l’amministrazione di San Teodoro intende costruire un nuovo percorso condiviso con gli imprenditori con l’obiettivo di studiare soluzioni e protocolli di sicurezza per la fruizione delle spiagge e dei luoghi pubblici, negli ambiti delle attività produttive, supporti concreti alle economie e confronti  con gli enti sovraordinati, con l’obiettivo di creare per i  cittadini e per i nostri visitatori un paese sicuro, organizzato e dove poter trascorrere serenamente la propria vita  e le proprie vacanze” afferma il vicesindaco Alberto Melinu coordinatore del progetto che sta portando avanti l’importante iniziativa , un grande lavoro con il contributo prezioso degli imprenditori e col supporto indispensabile degli uffici comunali.

Continua Melinu “ Gli imprenditori sono l’asse portante della nostra economia per cui abbiamo pensato di riservare a tutte le imprese un ruolo importante per poter incidere direttamente con le loro proposte  sulle scelte operative che l’Ente è chiamato  a fare.

L’assessore Fideli rimarca il fatto che questa iniziativa dovrà essere un tavolo aperto anche a fine pandemia, per poter programmare davvero in maniera condivisa il futuro del paese. L’esperienza sul campo di molti imprenditori, certificata dai risultati ottenuti, è un patrimonio  prezioso da utilizzare in un momento così difficile, nella valutazione del cammino e delle soluzioni da attuare.

Il sindaco Mannironi sottolinea  che l’impegno che il comune sta mettendo in campo dovrà costituire una spinta per dare vita ad un progetto virtuoso amministrativo-imprenditoriale condiviso per la crescita  complessiva dell’ economia locale “ Dobbiamo uscire insieme dalla palude in cui ci troviamo in questo momento. La mia sensazione è che il clima che si respira già dalle prime videoconferenze è quello giusto, si vede chiaramente  che sta nascendo un paternariato pubblico privato  in cui tutti stanno contribuendo con le loro professionalità e con la concretezza, elementi indispensabili per costruire in maniera agile e pragmatica i percorsi di sicurezza. Metto a disposizione la mia esperienza professionale supportata dalla collaborazione di professionisti del settore al servizio di tutti gli operatori. Il mio impegno come Direttore Sanitario di una RSA è stata ed è una palestra importante dove ho capito che bisogna essere prudenti e attenti per non ricadere nuovamente nel pericolo dei contagi. L’attenzione deve rimanere alta.” Sono le parole del primo cittadino.

Sono oltre 300 le imprese già iscritte, chi non ha ancora aderito può inviare una mail all’indirizzo: santeodororiparte@comunesanteodoro.gov.it

L’agenda dei lavori è già scritta e gli incontri in videoconferenza iniziati. Lunedi 11 si è svolto il primo incontro al tavolo tecnico e sono già emerse  le prime proposte degli operatori. Orari e giorni degli incontri saranno comunicati tramite il sito web del Comune, via mail e whatsapp agli iscritti.

(Visited 2.667 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!