⁠Bollette dell’elettricità, chi non ha scelto finirà con l’A2A

Le bollette dell’elettricità.

A2A, attraverso la controllata A2A Energia, attiva nella vendita di energia elettrica, gas e servizi per l’efficienza energetica, conferma la sua linea strategica di sviluppo e si aggiudica un’ulteriore gara di rilevanza nazionale.

Al termine delle procedure d’asta per l’individuazione degli esercenti il Servizio a Tutele Graduali per le forniture di energia elettrica a piccole imprese, l’Acquirente Unico ha comunicato ad A2A Energia l’assegnazione provvisoria di due lotti: Lazio, Friuli-Venezia Giulia, Valle d’Aosta (lotto 2) e Campania, Marche, Sardegna (lotto 6). Si tratta di sei regioni dislocate su tutto il territorio nazionale che comprendono importanti città del Centro-Sud tra cui Roma, Napoli e Cagliari.

L’aggiudicazione copre il periodo dal 1° luglio 2024 al 31 marzo 2027 e riguarda oltre 22.000 punti di fornitura, per un volume complessivo di oltre 400 milioni di kWh/anno e un fatturato annuo stimato di circa 150 milioni di euro.

“Siamo molto soddisfatti di questo risultato, che conferma la nostra performance storica in tutte le aste dell’Acquirente Unico nel processo di liberalizzazione del mercato. Ci impegneremo anche in questo caso per garantire alle imprese un servizio di elevata qualità, con un’ampia gamma di soluzioni integrate per supportarle nel loro business – ha dichiarato Andrea Cavallini, amministratore delegato di A2A Energia –. Un traguardo che conferma il nostro ruolo di player energetico a livello nazionale nella vendita di elettricità e gas, in tutti i mercati e per tutte le tipologie di clienti, in linea con il Piano Industriale 2024-2035 del Gruppo”.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura