La campagna della Moby che invita a venire in Sardegna per Pasqua, è polemica

Polemiche per Moby-Tirrenia.

“A Pasqua più siamo, più risparmiamo”. È la campagna della Moby-Tirrenia che sta accendendo le polemiche in queste ore. La pubblicità sui social è rivolta ai turisti diretti verso le seconde case in Sardegna promettendo al secondo passeggero il biglietto gratuito.

E ancora: sconti sulla ristorazione in cabina per chi viaggia con la compagnia. La nuova strategia pubblicitaria della Moby-Tirrenia, pensata dopo l’entrata in vigore del Dcpm che consente il rientro nelle “seconde case” anche dalle zone rosse, non è piaciuta ai sardi che sentono minacciato il momento di tregua concesso dalla zona bianca e la diminuzione dei contagi sull’Isola. Le reazioni sui social sono fortissime. C’è chi definisce “untori” chi ha deciso di andare in Sardegna e in Gallura per godersi la zona bianca.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura