Vaccini anche ai turisti in vacanza in Sardegna, la proposta si allarga

Vaccini ai turisti in Sardegna.

Potrebbe interessare anche la Sardegna la proposta di effettuare la seconda dose di vaccino anti Covid ai turisti in vacanza. L’idea è stata lanciata nei giorni scorsi dal presidente del Veneto Luca Zaia ed è stata appoggiata da numerosi altri governatori. Parole che tuttavia si scontrano con il pensiero del generale Francesco Figliuolo che ha ribadito come le vacanze si devono programmare in funzione delle somministrazioni.

La proposta.

Nei giorni scorsi il presidente del Veneto, Luca Zaia, ha lanciato l’ipotesi di poter effettuare il richiamo vaccinale a quanti trascorreranno, italiani e stranieri, le vacanze nella regione del nord-est. Possibilità canzonata dal presidente della Campania, Vincenzo De Luca: “La Campania è pronta a vaccinare i residenti, i turisti, persino gli animali di affezione che dovessero arrivare con i turisti. E regaliamo a tutti quanti la merendina e la mattina cappuccino e brioche“.

L’eventualità, almeno al momento, sembra essere lontana. Ma potrebbe interessare la Regione che, da tempo, vorrebbe vaccinare quante più persone possibili. Scelta che potrebbe consentire, anche ai sardi, una importante accelerazione alla campagna vaccinale in corso.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura